Termini e condizioni

Consigliamo ai nostri clienti di:

non accettare la spedizione dalla società di consegna in caso di distruzione del pacco .

Qualora si verifichi uno scenario del genere, spetta al cliente compilare il modulo di richiesta direttamente con la società di consegna al momento della consegna della merce e inviarcene una copia.

Senza questo modulo la nostra azienda non può essere ritenuta responsabile per i beni danneggiati.

I. Disposizioni di base

1. I presenti Termini e condizioni generali (di seguito i “ Termini e condizioni “) sono emessi ai sensi della Sezione 1751 e seguenti. della legge n. 89/2012 Coll., il codice civile (di seguito denominato il “ codice civile “)

www.AUTOTECH24.it

AUTOTECH24 CZ, s.r.o.

ID azienda: 09105638

Codice fiscale: nessun contribuente IVA

sede legale: Zbraslavská 12/11, Malá Chuchle, 159 00 Praha 5

iscritta nel registro dei codici commerciali gestito dal tribunale municipale di Praga, sezione C, inserto 330987

Informazioni di contatto: eshop@autotech24.fr +420 704 494 494

(di seguito denominato “operatore ESHOP”)

2. I presenti Termini e condizioni regolano i diritti e gli obblighi reciproci del Venditore e della persona fisica, che stipula un contratto di acquisto al di fuori della propria attività di consumatore o nel corso della propria attività (di seguito denominato “ Acquirente “) tramite un’interfaccia web situata su un sito Web disponibile all’indirizzo Internet https://www.autotech24.eu/ (di seguito denominato” negozio online “).

3. Le disposizioni dei Termini e Condizioni formano parte integrante del contratto di acquisto. Le disposizioni divergenti nel contratto di vendita hanno la precedenza sulle disposizioni di questi termini e condizioni.

4. Questi termini e condizioni e il contratto di acquisto sono conclusi in lingua inglese.

II. Informazioni su beni e prezzi

1. Le informazioni sui prodotti, inclusi i prezzi dei singoli beni e le sue caratteristiche principali, sono fornite per i singoli beni nel catalogo e-shop. I prezzi dei beni sono definitivi, senza imposta sul valore aggiunto deducibile. I prezzi dei beni rimangono validi fino a quando vengono visualizzati nel negozio online. Questa disposizione non esclude la negoziazione di un contratto di acquisto a condizioni negoziate individualmente.

2. Tutta la presentazione dei prodotti inseriti nel catalogo dell’e-shop ha carattere informativo e il venditore non è tenuto a stipulare un contratto di acquisto relativo a tali prodotti.

3. Le informazioni sui costi di imballaggio e consegna delle merci sono pubblicate nel negozio online. Le informazioni sui costi associati all’imballaggio e alla consegna delle merci dichiarate nel negozio online sono valide solo nei casi in cui le merci vengono consegnate all’interno del territorio dell’UE e di altri stati elencati.

4. Eventuali sconti sul prezzo di acquisto della merce non possono essere cumulati, salvo diverso accordo tra venditore e acquirente.

5. Tutta la merce che necessita di essere riprogrammata (centraline motore, BSI) EEPROM FLASH è completamente priva di garanzia dopo la violazione del sigillo di garanzia e non è nemmeno possibile restituirla entro 14 giorni. Per tutti gli altri beni venduti in questo e-shop, forniamo una garanzia di funzionalità con un periodo di garanzia contrattuale di 6 mesi dalla data di ricevimento della merce.

III. Ordine e conclusione del contratto di acquisto

1. I costi sostenuti dall’acquirente durante l’utilizzo di mezzi di comunicazione a distanza in relazione alla conclusione del contratto di acquisto (costi di connessione a Internet, costi telefonici) sono a carico dell’acquirente stesso. Questi costi non differiscono dalla tariffa standard.

2. L’acquirente ordina la merce nei seguenti modi:

    • tramite il suo account cliente se si è precedentemente registrato nel negozio online,
    • compilando il modulo d’ordine senza registrazione.

3. Al momento dell’ordine, l’acquirente seleziona la merce, il numero di articoli, il metodo di pagamento e la consegna.

4. Prima di inviare l’ordine, l’acquirente è autorizzato a controllare e modificare i dati inseriti nell’ordine. L’acquirente invia l’ordine al venditore facendo clic sul pulsante INVIA ORDINE. I dati elencati nell’ordine sono considerati corretti dal venditore. La condizione di validità dell’ordine è quella di compilare tutte le informazioni richieste nel modulo d’ordine e di confermare l’acquirente che ha preso conoscenza di questi termini e condizioni.

5. Al ricevimento dell’ordine, il Venditore invierà all’Acquirente una conferma di ricezione dell’ordine all’indirizzo e-mail inserito dall’Acquirente al momento dell’ordine. Questa conferma è automatica e non è considerata un contratto. La conferma contiene un collegamento alle attuali condizioni commerciali del venditore. Il contratto di acquisto è concluso dopo il ricevimento dell’ordine da parte del venditore. La ricevuta dell’ordine viene consegnata all’indirizzo e-mail dell’acquirente.

6. Nel caso in cui uno dei requisiti specificati nell’ordine non possa essere soddisfatto dal Venditore, invierà all’Acquirente un’offerta modificata all’indirizzo e-mail dell’Acquirente. L’offerta modificata è considerata una nuova bozza del contratto di acquisto e l’acquisto

7. Tutti gli ordini ricevuti dal venditore sono vincolanti. L’acquirente può annullare l’ordine fino a quando l’acquirente non riceve la notifica di ricezione dell’ordine da parte del venditore. L’acquirente può annullare l’ordine telefonicamente al numero +420 704 494 494 o tramite e-mail del venditore, come specificato nelle presenti condizioni generali.

8. Se c’è un errore tecnico evidente da parte del Venditore nel prezzo della Merce nel Negozio Online o al momento dell’ordine, il Venditore non è obbligato a consegnare la Merce all’Acquirente per questo prezzo ovviamente errato anche se l’Acquirente ha ricevuto un ordine in conformità con questi termini e condizioni. Il Venditore informerà l’Acquirente dell’errore senza indebito ritardo e invierà all’Acquirente un’offerta modificata all’indirizzo e-mail dell’Acquirente. L’offerta modificata è considerata una nuova bozza del contratto di acquisto e il contratto di acquisto si conclude in tal caso mediante avviso di ricevimento da parte dell’acquirente all’indirizzo di posta elettronica del venditore.

IV. Conto cliente

1. In base alla registrazione online dell’acquirente, l’acquirente può accedere al proprio account cliente. Dal suo account cliente, l’acquirente può ordinare la merce. L’acquirente può anche ordinare la merce senza registrazione.

2. Al momento della registrazione sull’account cliente e dell’ordine della merce, l’acquirente è tenuto a fornire informazioni corrette e veritiere. L’Acquirente è tenuto ad aggiornare i dati inseriti nell’account utente ad ogni modifica. I dati forniti dall’acquirente nell’account cliente e al momento dell’ordine della merce sono considerati corretti dal venditore.

3. L’accesso all’account del cliente è protetto da un nome utente e una password. L’Acquirente è tenuto a mantenere la riservatezza delle informazioni necessarie per accedere al proprio account cliente. Il Venditore non è responsabile per qualsiasi uso improprio dell’account cliente da parte di terzi.

4. L’Acquirente non è autorizzato ad autorizzare terzi ad utilizzare l’Account Cliente.

5. Il venditore può cancellare l’account utente, in particolare se l’acquirente non utilizza più il suo account utente o se l’acquirente viola i suoi obblighi ai sensi del contratto di acquisto e delle presenti condizioni generali.

6. L’acquirente prende atto che l’account utente potrebbe non essere sempre disponibile, in particolare per quanto riguarda la necessaria manutenzione, rispettivamente, delle apparecchiature hardware e software del venditore. necessaria manutenzione di hardware e software di terze parti.

V. Termini di pagamento e consegna della merce

1. L’Acquirente può pagare il prezzo dei Beni e tutti i costi associati alla consegna dei Beni ai sensi del Contratto di Acquisto come segue:

  • Gateway di pagamento PayPal

2. Insieme al prezzo di acquisto, l’acquirente è tenuto a pagare al venditore le spese per l’imballaggio e la consegna della merce nell’importo concordato. Se non espressamente indicato di seguito, il prezzo di acquisto comprende il costo di consegna della merce.

3. In caso di pagamento in contanti, il prezzo di acquisto è pagabile al ricevimento della merce. In caso di pagamento senza contanti, il prezzo di acquisto è dovuto entro 7 giorni dalla conclusione del contratto di acquisto.

4. In caso di pagamento tramite un gateway di pagamento, l’acquirente deve seguire le istruzioni del relativo fornitore di servizi di pagamento elettronico.

5. In caso di pagamento senza contanti, l’obbligo dell’acquirente di pagare il prezzo di acquisto si estingue con l’accredito del relativo importo sul conto corrente bancario del venditore.

6. Il venditore non richiede alcun pagamento anticipato o altro pagamento simile da parte dell’acquirente. Il pagamento del prezzo di acquisto prima della spedizione della merce non costituisce acconto.

7. Ai sensi della legge sulla registrazione delle vendite, il venditore è tenuto a rilasciare una ricevuta all’acquirente. Allo stesso tempo, è obbligato a registrare le entrate riscosse presso l’amministratore delle imposte online e, in caso di guasto tecnico, entro e non oltre 48 ore.

8. La merce viene consegnata all’acquirente:

  • all’indirizzo indicato dall’acquirente nell’ordine

9. La modalità di consegna viene selezionata al momento dell’ordine della merce.

10. Le spese di consegna della merce secondo le modalità di spedizione e ricezione della merce sono indicate nell’ordine dell’acquirente e nella conferma d’ordine da parte del venditore. Se la modalità di trasporto è negoziata sulla base di una richiesta speciale dell’acquirente, l’acquirente si assume il rischio e gli eventuali costi aggiuntivi relativi a questa modalità di trasporto.

11. Se il venditore è obbligato a consegnare la merce nel luogo indicato dall’acquirente nell’ordine, l’acquirente è obbligato a riprendere la merce al momento della consegna. Nel caso in cui, per cause da parte dell’acquirente, sia necessario consegnare la merce più volte o con modalità diverse da quelle indicate nell’ordine, l’acquirente è tenuto a pagare le spese relative alla reiterata consegna del merci, rispettivamente. i costi associati ad altri metodi di consegna.

12. Al ricevimento della merce da parte del vettore, l’acquirente è tenuto a verificare l’integrità dell’imballo della merce ed in caso di vizi ad informare immediatamente il vettore. In caso di violazione dell’imballaggio, che indica l’ingresso non autorizzato nella spedizione, l’acquirente non è obbligato a prendere la spedizione dal vettore.

13. Il venditore consegnerà all’acquirente un documento fiscale – una fattura. Il documento fiscale viene inviato all’indirizzo email dell’acquirente.

14. L’acquirente acquisisce la proprietà della merce pagando l’intero prezzo di acquisto della merce, comprese le spese di consegna, ma non prima del ricevimento della merce. La responsabilità per distruzione, danneggiamento o smarrimento accidentale della merce passa all’acquirente al momento del ricevimento della merce o nel momento in cui l’acquirente era obbligato a ritirare la merce, ma non ha agito in contrasto con il contratto di acquisto.

VI. Recesso dal contratto

Tieni presente che la merce viene spedita dalla Repubblica Ceca e deve essere rispedita nella Repubblica Ceca in caso di reclamo.

1. L’acquirente che ha concluso il contratto di acquisto al di fuori della propria attività di consumatore ha diritto di recedere dal contratto di acquisto.

2. Il periodo di recesso è di 14 giorni

  • dalla data di ricevimento della merce,
  • dalla data di ricevimento dell’ultima consegna di merce, se oggetto del contratto sono più tipologie di merce o la consegna di più pezzi
  • dalla data di ricevimento della prima consegna della merce, se oggetto del contratto è una consegna regolare e ripetuta della merce.

3. L’acquirente non può recedere dal contratto di acquisto:

  • sulla prestazione di servizi se questi sono stati eseguiti con il suo previo consenso espresso prima della scadenza del periodo di recesso e il venditore ha informato l’acquirente prima della conclusione del contratto che in tal caso non avrà alcun diritto di recedere il contratto,
  • sulla fornitura di beni o servizi il cui prezzo dipende da fluttuazioni del mercato finanziario al di fuori del controllo del venditore e che possono verificarsi durante il periodo di recesso,
  • sulla fornitura di bevande alcoliche, che possono essere consegnate solo dopo trenta giorni e il cui prezzo dipende da fluttuazioni del mercato finanziario al di fuori del controllo del venditore,
  • sulla consegna della merce modificata secondo la volontà dell’acquirente o per sua persona ,
  • quando si consegnano merci deperibili e merci che sono state mescolate irreversibilmente con altre merci dopo la consegna,
  • alla consegna della merce in un pacco sigillato che l’acquirente ha rimosso dal pacco e non può essere restituito per motivi igienici,
  • sulla fornitura di registrazioni audio o video o di un programma per computer se hanno violato la loro confezione originale,
  • sulla fornitura di giornali, periodici o riviste,
  • alla consegna del contenuto digitale, a meno che non sia stato consegnato su un supporto materiale e sia stato consegnato con il previo consenso espresso dell’acquirente prima della scadenza del periodo di recesso e il venditore abbia informato l’acquirente che non ha diritto di recesso in tal caso,
  • negli altri casi di cui al § 1837 del codice civile.

4. Per rispettare il termine di recesso, l’acquirente deve inviare una dichiarazione di recesso entro il periodo di recesso.

5. Per recedere dal contratto di acquisto, l’acquirente deve utilizzare questo Protocollo di reclamo . Come “motivo del reclamo” va indicato – Recesso dal contratto entro 14 giorni dal ricevimento della merce. Il venditore confermerà la ricezione del modulo all’acquirente senza indugio.

6. L’acquirente che ha receduto dal contratto è tenuto a restituire la merce al venditore entro 14 giorni dal recesso dal contratto al venditore. L’Acquirente sosterrà le spese di restituzione della merce al Venditore, anche se la merce non può essere restituita per la sua normale natura postale.

7. Se l’acquirente recede dal contratto, il venditore restituirà all’acquirente senza ritardo, e comunque entro 14 giorni dal recesso dal contratto, tutti i fondi, comprese le spese di consegna, che ha ricevuto da lui, allo stesso modo . Il venditore restituirà i fondi ricevuti all’acquirente in qualsiasi altro modo solo se l’acquirente è d’accordo e non deve sostenere costi aggiuntivi.

8. Se l’Acquirente ha scelto un metodo diverso dal metodo di consegna più economico offerto dal Venditore, il Venditore rimborserà all’Acquirente il costo di consegna della merce corrispondente al metodo di consegna più economico offerto.

9. Se l’acquirente recede dal contratto, il venditore non è obbligato a restituire i fondi ricevuti all’acquirente prima che l’acquirente consegni la merce o dimostri che la merce è stata spedita al venditore.

10. La merce deve essere restituita al venditore dall’acquirente in buone condizioni, non utilizzata e non contaminata e possibilmente nel suo imballo originale. Il Venditore ha il diritto di compensare unilateralmente la pretesa di risarcimento del danno alla Merce con la pretesa dell’Acquirente di rimborso del prezzo di acquisto.

11. Il venditore ha diritto di recedere dal contratto di acquisto per esaurimento delle scorte, indisponibilità della merce o qualora il produttore, importatore o fornitore della merce abbia interrotto la produzione o l’importazione della merce. Il Venditore informerà tempestivamente l’Acquirente tramite l’indirizzo e-mail fornito nell’ordine e restituirà tutti i fondi, comprese le spese di consegna, ricevuti dall’Acquirente entro 14 giorni dalla notifica del recesso con le stesse modalità o secondo le modalità indicate dall’Acquirente. .

12. Per ogni reclamo è necessario indicare il VIN dell’auto in cui il pezzo non funziona

VII. Diritti in caso di prestazione difettosa (reclamo)

Tieni presente che la merce viene spedita dalla Repubblica Ceca e deve essere rispedita nella Repubblica Ceca in caso di reclamo.

1. Il venditore è responsabile nei confronti dell’acquirente che la merce non sia difettosa al momento della presa in consegna. In particolare, il venditore è responsabile nei confronti dell’acquirente solo nel momento in cui l’acquirente ha ricevuto la merce:

  • la merce ha proprietà concordate tra le parti e, in mancanza di accordo, le proprietà descritte dal venditore o dal produttore o attese dall’acquirente tenuto conto della natura della merce e della pubblicità che effettua,
  • i beni sono idonei allo scopo dichiarato dal venditore o per i quali tali beni sono abitualmente utilizzati,
  • la merce corrisponde alla qualità o al design concordato nel campione o modello concordato, se la qualità o il design è stato determinato in conformità al campione o modello concordato,
  • la merce ha una quantità, misura o peso corrispondente
  • la merce è conforme ai requisiti di legge.

2. Se il difetto si manifesta entro sei mesi dal ricevimento della merce da parte dell’acquirente, la merce si considera difettosa al momento del ricevimento. L’acquirente ha il diritto di esercitare il diritto da un vizio manifestatosi nel bene di consumo entro ventiquattro mesi dal ricevimento. Questa disposizione non si applica alla merce venduta a un prezzo inferiore per un difetto per il quale è stato concordato il prezzo inferiore, all’usura della merce causata dal normale utilizzo, all’usato con un difetto corrispondente al livello di utilizzo o usura a causa della natura della merce.

3. In caso di difetto, l’Acquirente può sporgere denuncia presso il Venditore e richiedere:

  • scambio con altri beni,
  • riparazione di beni,
  • ragionevole sconto sul prezzo di acquisto,
  • recedere dal contratto.

4. L’acquirente ha diritto di recedere dal contratto,

  • se la merce presenta un difetto materiale,
  • se non può utilizzare correttamente l’articolo per la ripetizione di uno o più difetti dopo la riparazione,
  • in caso di più vizi della merce.

5. Il venditore è obbligato ad accettare il reclamo sul posto di lavoro mediante consegna o spedizione personale da parte del vettore: AUTOTECH24 CZ, sro. , Strupcice 160, 431 14 , Repubblica Ceca. L’Acquirente è tenuto a completare questo Protocollo di reclamo prima di inviare il merce dal vettore . Il venditore è tenuto a fornire all’acquirente conferma scritta dell’esercizio da parte dell’acquirente del suo diritto, del contenuto del reclamo e delle modalità di reclamo richieste dall’acquirente, nonché conferma della data e delle modalità di trattamento. denuncia, rigetto della denuncia.

6. Il venditore o un dipendente autorizzato dal venditore decide sul reclamo immediatamente, nei casi complessi entro tre giorni lavorativi. Questo periodo non include un periodo ragionevole a seconda del tipo di prodotto o servizio richiesto per la perizia del difetto. I reclami, compresa l’eliminazione dei vizi, devono essere trattati tempestivamente, entro e non oltre 30 giorni dalla data del reclamo, a meno che venditore e acquirente non concordino un periodo più lungo. La scadenza di tale termine invano è considerata una violazione sostanziale del contratto e l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto. Il momento del reclamo è considerato il momento in cui si manifesta al venditore la manifestazione dell’acquirente (esercizio del diritto di vizio di realizzazione).

7. Il venditore comunicherà per iscritto all’acquirente l’esito del reclamo.

8. Il diritto a una prestazione difettosa non spetta all’Acquirente se l’Acquirente sapeva prima della presa in consegna dell’articolo che l’articolo era difettoso o se l’Acquirente stesso ha causato il difetto.

9. In caso di reclamo motivato, l’acquirente ha diritto al rimborso delle spese ragionevolmente sostenute in relazione al reclamo. L’Acquirente può esercitare tale diritto presso il Venditore entro un mese dalla scadenza del periodo di garanzia.

10. L’acquirente ha la scelta della modalità di reclamo.

11. I diritti e gli obblighi dei contraenti rispetto ai diritti derivanti da vizio di esecuzione sono disciplinati dagli articoli da 1914 a 1925, dagli articoli da 2099 a 2117 e dagli articoli da 2161 a 2174 del codice civile e dalla legge n. 634/1992 Coll. Sul consumo Protezione.

12. Gli altri diritti e doveri delle parti relativi alla responsabilità del Venditore per vizi sono disciplinati dalla procedura di reclamo del Venditore.

VIII. Servizi

1. Le parti possono scambiarsi qualsiasi corrispondenza scritta tramite posta elettronica.

2. L’Acquirente consegnerà la corrispondenza al Venditore all’indirizzo e-mail specificato in questi Termini e Condizioni. Il Venditore consegnerà la corrispondenza all’Acquirente all’indirizzo e-mail indicato nel suo account cliente o nel suo ordine.

XI. Risoluzione alternativa delle controversie

1. L’ispettorato del commercio ceco, con sede legale in Štěpánská 567/15, 120 00 Praga 2, ID: 000 20 869, indirizzo Internet: https://adr.coi.cz/cs. La piattaforma di risoluzione delle controversie online all’indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr può essere utilizzata per risolvere le controversie tra il venditore e l’acquirente ai sensi del contratto di vendita.

2. Centro europeo dei consumatori Repubblica Ceca, con sede legale in Štěpánská 567/15, 120 00 Praga 2, indirizzo Internet: http://www.evropskyspotrebitel.cz è un punto di contatto ai sensi del regolamento (UE) n. 524/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2013, sulla risoluzione online delle controversie dei consumatori e che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (risoluzione online delle controversie dei consumatori).

3. Il venditore è autorizzato a vendere la merce sulla base di una licenza commerciale. Il controllo commerciale è svolto nell’ambito della sua competenza dall’ufficio delle licenze commerciali appropriato. L’autorità ceca di ispezione commerciale garantisce, tra l’altro, il controllo del rispetto della legge n. 634/1992 Coll. Sulla tutela dei consumatori.

X. Disposizioni finali

1. Tutti gli accordi tra il Venditore e l’Acquirente sono regolati dalle leggi della Repubblica Ceca. Se il rapporto stabilito dal contratto di acquisto contiene un elemento internazionale, le parti concordano che il rapporto è regolato dalla legge della Repubblica Ceca. Ciò non pregiudica i diritti dei consumatori derivanti da normative legali generalmente vincolanti.

2. Il venditore non è vincolato da alcun codice di condotta nei confronti dell’acquirente ai sensi del § 1826 par. e) del codice civile.

3. Tutti i diritti sul sito Web del venditore, in particolare i diritti d’autore sui contenuti, inclusi layout, foto, filmati, grafica, marchi, loghi e altri contenuti ed elementi, appartengono al venditore. È vietato copiare, modificare o utilizzare in altro modo il sito o parte di esso senza il consenso del venditore.

4. Il venditore non è responsabile per errori derivanti dall’ingerenza di terzi nell’Internet Shop o per un uso contrario allo scopo. Durante l’utilizzo del negozio online, l’acquirente non deve utilizzare procedure che potrebbero pregiudicarne il funzionamento e non deve intraprendere alcuna attività che possa consentire a lui o a terzi di manomettere o utilizzare in modo improprio il software o altri componenti del negozio online e di utilizzare il sito in linea. archiviare o parti o materiale software in modo tale da entrare in conflitto con il suo scopo o scopo.

5. L’Acquirente si assume il rischio del mutamento delle circostanze ai sensi dell’articolo 1765, comma 2, del codice civile.

6. Il contratto di acquisto, comprensivo delle condizioni generali, è archiviato dal venditore in forma elettronica e non è accessibile.

7. Il testo delle condizioni generali può essere modificato o integrato dal venditore. Tale disposizione non pregiudica i diritti e gli obblighi derivanti dalla data di entrata in vigore della precedente versione delle Condizioni Generali.

8. Il Protocollo reclami per il recesso dal contratto è allegato alle condizioni generali . . Le presenti condizioni generali entrano in vigore il 28 aprile 2020